Link esterni

venerdì 26 ottobre 2012

L'angolo del Conc - X-Factor 25.10.12

Nota di Michele: Ok, vi ho mentito, non vi lascio proprio soli in questi giorni! Inevitabile come la pioggia e le tasse ecco che il buon Conc ci fa il resoconto della seconda puntata di X-Factor del 25 ottobre!




Maronna mia!
O come direbbe Arisa "Bottana la miseria!", che puntatona ragazzi!
Siamo solo alla seconda puntata e i talenti si esibiscono come dei veri e propri professionisti!
Canzoni fantastiche e coreografie davvero stupefacenti!
Ma iniziamo a vedere che è successo in questo secondo appuntamento.
Alla prima manche vengono eliminati gli Akmè, secondo me hanno cantato bene, ma potevano sicuramente fare di meglio. I miei preferiti sono stati Chiara con "Somewhere over the rainbow" dove oltretutto Morgan si loda per il bellissimo arrangiamento, in effetti non male una miscela delle varie cover fatte in questi anni, Nice con "Lonely boy", Romina con "The Voice" e Yendri con "Call me Maybe" nonostante abbia dei noiosissimi noduli (infatti si sente anche quando parla) riesce a sostenere bene la prova.


Daniele è il pezzo forte della Ventura, in "Madness" è strepitoso, forse osa un po troppo e come dice Morgan ha un po' di defiance canora. Anche Cixi non è andata male con il pezzo di Jovanotti ma la prova non era facile.


Nella seconda manche sono i Freres Chaos ad arrivare al ballottaggio. Gli ospiti di questa puntata sono i Club Dogo con Il Cile e Giuliano Palma. Lo ammetto ho cambiato canale... e un ce la facevo a guardarli! Ahahah!


Alla fine gli Akmè escono dalla competizione con una scelta di Arisa abbastanza discutibile, secondo lei gli Akmè devono ancora esser inquadrati e non sono ancora pronti a differenza dei Free Chords... What?! Ma per davvero? Scherzi?! Bah... Avrei preferito che alla prima manche uscissero le Donatella, secondo me solo apparenza, cantare insieme... senza controcanti... No words. Una cosa...Ma Davide non aveva mai cantato? Non aveva mai preso lezioni di canto? Ventura ma che stai a dì! Si sente benissimo che un minimo, e ribadisco minimo, d'insegnamento c'è stato!

Comunque cari miei lettori, ci vediamo la prossima settimana con la terza puntata di X-Factor... e udite udite i One Direction come ospiti!
UAAAAAOOOOOOOO... -.-
Aiuto! Ahahahah

London Calling / Quick pause


Bimbi, parto stasera per Londra e torno lunedì...fate i bravi!
A presto! ;)

giovedì 25 ottobre 2012

Quick review: Kazaky - Last Night

Inauguro questa nuova sezione del blog, dove farò delle brevissime recensioni di singoli brani, piccole pillole tanto per tenervi "Sticky"! ;)

Direi che inauguro con tanto di ormonella, dato che parlo dei Kazaky e del loro nuovo video/singolo: "Last Night".


Come Gaga ci ha insegnato con "Born This Way", se un video non dura almeno 6 minuti e non inizia e finisce con una voce fuori campo che dice cose a caso, non si va da nessuna parte! E quindi anche le nostre care sfrante sui tacchi ci deliziano con una intro recitata in italiano da (presumo) Francesco Borgato, che ragiona su l'amore e bla bla bla, ovviamente è tutto una scusa per vedere i quatto ragazzoni che si dimenano in un contesto che devo ammettere è comunque molto bello da vedere sia dal lato puramente estetico che artistico.


Quello che succede dopo, un po' mi ha inquietato, ovvero i quattro baldanzosi tra una scena visivamente appagante e l'altra, si ritrovano appolpati ad avvenenti fanciulle e...ARE YOU FUC*ING KIDDING ME?!


Cioè...dai davvero?! Ok l'amore viene rappresentato come una donna (vestita di rosso e con i capelli rossi! Cavolo l'originalità eh!), ma cioè...far amoreggiare i KAZAKY, quelli che ballano sui tacchi, quelli con FRANCESCO BORGATO, con delle ragazze? Via giù! Non prendiamoci in giro!


Comunque il video, come da tradizione per i Kazaky è davvero molto bello da vedere, sicuramente Madonna lo copierà per il suo prossimo singolo (ah no è vero in "Girl Gone Wild" ci sono anche loro, non ha copiato...solo "omaggiato gli originali", mettiamola così...)!


Il livello di gayezza comunque sale quando verso la fine assistiamo ad un enorme bukkake, dove le povere quattro vengono inondate da un non ben definito liquido bianco, che però tutte sembrano apprezzare! GOLOSE!

 

Dopo la canzone, il video tira avanti per altri due minuti, dove coso lì, Francesco ci spappardella di nuovo le sue fisime sulla passione e altre amenità varie, condite da immagini comunque sia sempre molto belle e belle da vedere.


Fine.

Qualcuno si domanderà: e la canzone?
BOH! E chi se la ricorda?! Non credo sia rilevante ai fini del video...credo...
C'è da dire che nel video non c'è l'ombra di una coreografia, ora non per fare il reazionario, ma Kazaky=Ballerini, di sicuro non cantanti, quindi se mi fate un video dove non accennate nemmeno ad un passo di danza, accompagnato da una canzone che lascia il tempo che trova...beh il risultato non può che non essere tremendo!
Anche, come ho già detto, il video, esteticamente parlando, è davvero molto ma molto bello come da tradizione per i Kazaky.

Comunque, il loro primo album "The Hills Chronicle" (gioco di parole tra "hills", colline e "heels" tacchi, suppongo), è uscito il 22 ottobre, ovvio che me lo ascolterò e mi maledirò per non saper ballare come loro (e quindi ci farò sopra una recensione acida tanto per sentirmi meno incapace!)!

In the meantime, godetevi il video!

mercoledì 24 ottobre 2012

L'angolo del Conc - X-Factor 18.10.12


Salve a tutti quanti e ben trovati al primo appuntamento X-Factoroso della rubrica "L'angolo del Conc"!


Giovedì scorso c'è stata la prima puntata di X-Factor. Che dire davvero una puntata davvero strabiliante, con ospiti e dodici talenti di tutto rispetto!
La serata è cominciata con l'entrata di Francesca Michielin e Robbie Williams, a turni, con tutti i ragazzi dietro che facevano da coristi. Prima che entrasse l'ospite internazionale i ragazzi hanno fatto un piccolo medley dei più grandi successi di Robbie. (diciamoci la verità aveva mangiato un bel po di Candy ahahahahah).

Si parte subito e la prima manche di sei concorrenti ha il via, ottima esecuzione di tutti i cantanti, ogni tanto l'audio lasciava a desiderare, si sentiva più che altro la base musicale che la voce del cantante. Ottime riprese e coreografie curate dall'ormai insostituibile Luca Tommasini.


Tra i talenti quello che diciamo ha riscontrato poco successo è stato Nicola, che con il brano "Io vivrò" di Lucio Battisti non accoglie il favore del pubblico e va direttamente al ballottaggio.

Nella seconda manche il livello non è da meno e anche qui i talenti si fanno sentire, ma purtroppo Yendry con la canzone "Per sempre", va in ballottaggio con Nicola.


C'è stato un ripescaggio tra i ragazzi che erano stati eliminati nell'home visit.Ogni giudice ha salvato un ragazzo e nella prossima puntata si sfideranno per poter entrare, ma solo uno riuscirà a salvarsi. Nel frattempo si esibiscono sia Robbie Williams con "Candy" dove è scatenatissimo, tanto da leccare il vetro della telecamera, e Francesca Michielin con il suo nuovo singolo "Sola" suonando al pianoforte.


E' arrivato il momento del ballottaggio e i due sfidanti, Nicola e Yendry, si sfidano. Il primo canta "When I get you alone" e Yendry con "Blue jeans"( a mio parere Nicola ottima esecuzione, preciso ma niente di che alla fine, Yendry invece timbro interessante e forte comunicazione).
E' il momento del brano a cappella, Nicola con "I'm outta love" e Yendry con "At last".
E' il momento della scelta, il verdetto è nella mani di Morgan, che sceglie di eliminare Nicola e così salva Yendry.

Ci rileggiamo tra pochi giorni con il resoconto della seconda puntata di X-Factor!

martedì 23 ottobre 2012

H&M - Inaugurazione 100° store a Livorno


Ok, non sono un fashion blogger, e nemmeno ci provo ad esserlo, ma ieri quando mi hanno invitato all'apertura "vip" del nuovo store H&M a Livorno (di cui la mia agenzia ha curato la campagna per il lancio in città)...beh ho saltato di gioia come una dodicenne impazzita!

Diciamo, per farvela breve, che tra tutti i grandi brand low-cost dell'abbigliamento, H&M è la catena che mi piace di più: vuoi perché il rapporto qualità-prezzo è decisamente buono, vuoi perché la moda uomo non è basata unicamente su un solo colore: NERO, ma fortunatamente osa un po' di più!


Insomma...ero contento...ma anche un po' amareggiato, va infatti detto che questo negozio nasce dalle ceneri di un cinema-teatro storico a Livorno: "La Gran Guardia", che purtroppo ha chiuso, se non mi sbaglio, verso il 2004.
Per chi abita a Livorno "La Gran Guardia", era il cinema di riferimento, quello dove andare a vedere il film di Natale della Disney, quello dove andare a vedere i più famosi spettacoli di teatro...insomma un'istituzione!


Purtroppo, l'avvento di un multi-sala a Livorno, ha mandato in rovina in poco tempo molti cinema cittadini, tra cui, appunto, "La Gran Guardia" che purtroppo si è trovato a chiudere! Tra una polemica e l'altra siamo arrivati ad oggi, dove il pian terreno del teatro è stato ristrutturato e modificato in un negozio di H&M (il piano superiore forse diventerà un piccolo cinema con annesso museo dedicato al mondo della cellulosa).


E' stato quindi con un mix di emozioni che sono arrivato in Via Grande, dove ad aspettarmi c'era una discreta folla: mix di curiosi ed invitati "vip", tra cui il sindaco di Livorno Cosimi (che era in ansia perché "Non posso mica aspettare 10 minuti per entrare deh!") e il presidente della provincia di Livorno Kutufà, davanti al red carpet e alle sfavillanti luci del negozio!


Dopo un'attesa di alcuni minuti, siamo entrati (grazie anche ad un paio di telefonate "mirate") nel negozio. Ci ha accolto uno spazio in pieno stile H&M, ovvero toni chiarissimi (pareti, soffitti e pavimenti bianchi) con i classici complementi d'arredo che possiamo ritrovare in tutti gli altri store del brand. A fare la differenza, in questo caso però, sono i basso rilievi che si trovano all'ingresso del cinema, che sono stati mantenuti (e direi ristrutturati) e le terrazze in legno, che ai tempi portavano in platea.

Il risultato è, per chi ha vissuto l'era del cinema che fu, un curioso mix di novità/nostalgia, dove le parole d'ordine sono: "Peccato" e "Pazienza", ovvero una sorta di dispiacere per ciò che è stato e che mai sarà più quel luogo e rassegnazione per una piega che la mia città (ma in generale oserei dire l'Italia) sta prendendo: più vestiti, meno cultura...

Detto questo, non voglio certo fare la parte del nostalgico intransigente, e quindi devo ammettere che il negozio è davvero molto bello, grandissimo e all'inizio direi davvero "spiazzante"!
Agli invitati è stato offerto da bere e un buon servizio di catering ci ha fatto gustare tartine e "finger food" davvero buono e particolare (su tutti i fichi d'india con sopra la pancetta!), ovviamente io mi sono quasi sbronzato!
Ma le sorprese non sono finite qua, infatti per la serata tutti gli acquisti sarebbero stati scontati del 20%!
Questo secondo voi cosa ha causato?
Ovviamente isteria di massa!


Vi prego di notare il ragazzo in foto...la sua espressione di profonda depressione e tristezza dinanzi alla ragazza evidentemente in estasi per "tutto 'sto bendidio scontato!", è un fulgido esempio della coppia tipica che si trovava in negozio! Forza "tizio", siamo con te!

Potevo io esimermi da acquistare qualcosa? OVVIO CHE NO! Quindi, anche se mi sono trattenuto, o meglio la mia collega mi ha trattenuto, mentre io trattenevo lei, ho comprato quattro cose, niente di speciale, ma venerdì parto per Londra...mi sono contenuto! Anche perché, una delle sezioni che più mi interessa del negozio, gli accessori uomo, era totalmente assente, per fortuna, a detta di una delle responsabili a cui ho chiesto il perché, questa "lacuna" dovrebbe colmarsi entro breve...speriamo!


Insomma, le impressioni iniziali sono rimaste, ovvero gioia/tristezza per l'apertura di un bellissimo negozio che "svecchierà" un attimo lo shopping livornese ma che è al tempo stesso indice di ciò che ci sta accadendo attorno...

Quindi, fateci un giro, comprate ciò che volete, ma fermatevi un attimo anche ad osservare ciò che è rimasto de "La Gran Guardia" e riflettete un attimo su dove stiamo andando...

L'angolo del Conc - Chi ben comincia...


Qualche settimana fa, il capo blogger, ebbe la brillante idea di riaprire, anzi di riesumare, il famosissimo (si certo) Sticky Glitter.
Perchè non usare il giorno del suo compleanno come seconda rinascita?
Un regalo per i suoi TREN....emh Diciotto anni!?
Infatti come vedete, io sono qui a scrivere... fatevi due domande...è messo proprio male!

Però il mio primo articolo, più che altro di presentazione, viene pubblicato solo adesso.
Vi chiederete come mai!? Perchè il capo non è capace di aggiungere nuove sezioni al blog... Ahahaha!

Ma vorrei raccontarvi come tutto ebbe inizio.
Una semplicissima proposta su Whatsapp, non indecente (anche se poteva esserlo, visto l'idea che avevo avuto ahahahah emh -_-).
Io canticchio, mi appassiona molto la musica, ma soprattutto adoro cucinare e magnare più che altro. Quindi ho chiesto proprio al capo di inserire una piccolissima rubrica culinaria, cucina non culi... lasciamo stare avete capito, a me bastava pure una ricetta alla settimana eh, ma siccome non c'entrava proprio per niente con il blog allora mi ha proposto di rimanere sempre sul tema della musica. Quindi ho iniziato a pensare... ma che possiamo scrivere in questo blog? Di cosa mi posso occupare? Le idee sono venute fuori una dopo l'altra! Partire in quarta sarà giusto? Vediamo insieme quali saranno le rubriche, che andremo a curare. L'idea era partita con X-Factor e Amici. Sicuramente X-Factor, Amici è un po' più complesso da seguire, ed essendo alle prime armi preferisco qualcosa di più semplice (e X-Factor mi piace di più :D). Poi ho pensato "Michele è più per la musica internazionale, quindi potrei supportarlo per la musica italiana." Quindi artisti italiani, date tour concerti, dischi, artisti emergenti. Diciamo che le idee sono tante e con il tempo riuscirò, con l' aiuto di Michele, a metterle sul blog.
Quindi ricapitolando principalmente sono: X-Factor, musica italiana e musica emergente italiana.

Spero di riuscire a tenere aggiornato il blog constantemente e di poter scrivere articoli decenti ahahah!
Vi saluto e spero ci sia un domani per il mio prossimo articolo :D

Il Conc


Note a margine (ovvero due righe di spiegazione da parte di Michele)
Il nuovo corso di Sticky Glitter, prevede anche questo come avevo detto, collaborazioni più frequenti e più "stabili", ecco perché è con grande piacere che ho accolto la proposta del Conc di parlare di musica italiana e di X-Factor sul mio blog, un modo per avere un diverso punto di vista e argomenti che difficilmente mi capita di trattare qua!
Quindi, fate tutti un bell "imobocallupo" al Conc e alla sua neonata rubrica!

lunedì 22 ottobre 2012

Emilie Autumn "Fight Like A Girl", la recensione


Decidere quale recensione fare per il "nuovo" Sticky Glitter non è stato facile, ci voleva qualcosa che mi rappresentasse, qualcosa che rispecchiasse un po' quello che volevo ora dal blog, quindi pensa e ripensa, alla fine la scelta è stata forse la più banale per me: il nuovo album di Emilie Autumn!

Mi rendo conto che sto trattando di un'artista che in Italia conosceremo in 4, forse 5, ma chissene, lei mi piace e la sua musica secondo me andrebbe ascoltata almeno una volta, quindi preparatevi ad indossare corsetti, parrucche bizzarre, trucco sbavato ed addentrarvi nel claustrofobico mondo di Emilie Autum e del suo "Fight Like A Girl"!

sabato 20 ottobre 2012

Sticky Glitter - Un anno dopo

Five hundred twenty-five thousand
Six hundred minutes
How do you measure, measure a year?

Un anno.
Di cose ne sono cambiate, se scrivessi ancora sul mio vecchio blog "A boy's path", che pace all'anima sua temo sia ormai stato cancellato assieme al crollo di Splinder, direi che il mio sentiero è cambiato, ha subito una grandissima deviazione, ma dopo la pioggia alla fine ha comunque visto il sole.

Un anno in cui ammetto, ho avuto poco tempo per seguire il blog, un blog che ho amato, per il quale mi sono dedicato e impegnato. Un blog che alla fine però rischiava di "mangiarmi", sempre alla ricerca dell'ultima news, dell'ultimo gossip su questa o quella cantante, dimenticando che tutto questo era nato per parlare "semplicemente" di musica, della musica che piace a me, degli album che ascolto io, non di quelli che dovrei ascoltare/recensire per avere più visite (che c'erano...ma non portavano a granché), di sicuro avevo bisogno di una pausa per capire dove stava andando questo blog e cosa volevo farne.

Ecco perché un anno.

Si dice che una cosa ti manca davvero quando non ce l'hai più; e non curare più Sticky Glitter, mi mancava sempre di più.
Ora ad un anno dall'ultimo post, i tempi sono maturi per riprovare; ecco quindi il blog con una nuova veste grafica, che per me, che della grafica ne faccio un lavoro è essenziale, e un nuovo indirizzo: musica, la mia, le mie recensioni, le mie impressioni, qualche collaborazione con altri blogger e perché no? Articoli che con la musica c'entrano poco ma che riguardano sempre la mia vita e le mie passioni.
Certo non mancheranno post "leggeri", questo blog nasce come fonte di svago, di divertimenti e qualche risata (spero), ecco che quindi rubriche come "L'angolo dell'ormonella" continueranno ad esistere, assieme ad altre novità che vi introdurrò in questi giorni!

Per chi  cerca il gossip, le mille news al giorno, consiglio di andare su altri blog musicali che sicuramente svolgono questo compito meglio di me, a chi resta, un caloroso "Bentornato!" e grazie per l'affetto che mi avete dimostrato invidiandomi mail su mail per sapere che fine avevo fatto (una sorpresa che vale più di 10000 visite!).

Riparto da qui, da oggi che è anche il mio compleanno, voglio farmi un regalo e regalarmi un blog su cui divertirmi ancora ed essere libero di scrivere ed essere ciò che voglio.

Let's get sticky again!

LinkWithIn

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...